Il sogno di un teatro viaggiante diventa realtà

    Il Bus Theater è uno spazio culturale in divenire, che accoglie idee, progetti, sogni. Attento ai territori e aperto a collaborazioni con artisti, operatori e realtà culturali e a chi vorrà unirsi al suo viaggio.

    Un autobus a due piani, che si trasforma in un grande palco e spazio eventi su otto ruote. Nella parte superiore una sala attrezzata per 25 posti a sedere; ma basta aprire la fiancata, e il bus diventa un vasto boccascena per offrirsi a un pubblico numeroso: spettacoli teatrali e musicali, performance, nuovo circo, incontri a tema di valore artistico e culturale. Il Bus Theater è un mezzo per realizzare progetti culturali anche nei luoghi non battuti dai circuiti tradizionali. L’obiettivo è portare spettacoli ed eventi al più vasto pubblico e nei più vari luoghi possibili, nei centri storici come nelle zone periferiche delle città o nelle campagne, in località di alto interesse storico/artistico come in aree sprovviste di strutture adeguate. Un modo per fare della strada un tramite tra artisti, persone, operatori culturali, comunità: un crocevia dove si avveri l’avventura del viaggio e la straordinarieta dell’incontro.

    L’autobus è stato immaginato nel 2007 dalla compagnia Teatro delle Gru di Matera, che lo realizza in collaborazione con gli architetti del “Ruatti studio”. Nasce così il progetto Grubus Theatre, che ha fatto dell’itineranza culturale la sua preorgativa e la sua via di ricerca. In continuità con il Grubus Theatre, Ilaria Cecere (attrice/performer), Roberta Ferraro (sociologa) e Alessio Ferrara (performer), nel 2015 decidono di rimettere su strada questo singolare spazio viaggiante, rimasto fermo per qualche anno. Comincia così una nuova storia: il BUS THEATER, tornato su strada, ospiterà non solo spettacoli teatrali e musicali, ma anche eventi socio-culturali artistici e di promozione alternativa.

    Brochure di presentazione